Cat eventi

 

AVVISO NUOVA IMU 2020

Scadenza acconto 16 giugno 2020 

Allegati:
Scarica questo file (AVVISO NUOVA IMU 2020.pdf)AVVISO NUOVA IMU 2020.pdf[ ]281 Kb

COMUNICAZIONE ATTIVITA' DI PRELIEVO PRESSO IL LABORATORIO ANALISI DEL P.O. SAN GIUSEPPE DI ISILI

Allegati:
Scarica questo file (ATTIVITA DI PRELIEVO.pdf)ATTIVITA DI PRELIEVO.pdf[ ]310 Kb

AVVISO PAGAMENTO PENSIONI

RITIRO PENSIONI GIUGNO 2020

Allegati:
Scarica questo file (GIUGNO2020.pdf)GIUGNO2020.pdf[ ]19 Kb

 

SCADENZA PROROGATA

FINO AL 25 MAGGIO 2020

#RIPARTIAMOINSIEME

Bonus economico solidale in favore delle imprese colpite dall'emergenza sanitaria da COVID 19

In allegato l'avviso e il modulo di domanda

Allegati:
Scarica questo file (MODULO DOMANDA .doc)MODULO DOMANDA .doc[ ]31 Kb
Scarica questo file (MODULO RISCOSSIONE.pdf)MODULO RISCOSSIONE.pdf[ ]88 Kb
Scarica questo file (PER ALBO AVVISO .pdf)PER ALBO AVVISO .pdf[ ]248 Kb

MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE

BUONI SPESA

 AVVISO CHIUSURA TERMINI PRESENTAZIONE DOMANDE

In riferimento all’avviso pubblico approvato con Delibera G.M. del 31.03.2020, si comunica che, a seguito di esaurimento delle risorse trasferite al Comune di Isili con Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 30/03/2020, da oggi 18.05.2020,

SONO CHIUSI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DEL 17 MAGGIO 2020

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE SARDEGNA DEL 17 MAGGIO 2020

AVVISO PUBBLICO

SERVIZIO ASILO NIDO COMUNALE E SCUOLABUS ANNO SCOLASTICO 2019/2020 RIMBORSO RETTE PAGATE PER I MESI IN CUI NON E’ STATO EROGATO IL SERVIZIO

In allegato il testo integrale dell'avviso e il relativo modulo di richiesta

ELENCO ESERCIZI COMMERCIALI PER L'ACCETTAZIONE DI

BUONI SPESA 

Allegati:
Scarica questo file (ADESIONI NEGOZI-7mag.pdf)ELENCO NEGOZI[ ]626 Kb


AVVISO RIAPERTURA CIMITERO COMUNALE

ORDINANZA SINDACALE NR. 11-2020

PRESCRIZIONI:

Si informa che  l'accesso all’area cimiteriale è contingentato e consentito ai visitatori dal lunedì alla domenica, con esclusione delle mattine di lunedì e giovedì, alle seguenti condizioni:

    • per massimo quindici persone alla volta nell’area nuova del cimitero e massimo quindici persone alla volta per l’area vecchia del cimitero;
    • indossando gli strumenti di protezione individuale (mascherine protettive e guanti);
    • rispettando la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro;
    • per la sola visita diretta alla tomba dei propri cari senza possibilità di spostamenti all’interno dell’area cimiteriale;
    • per la durata massima di quaranta minuti.


Allegati:
Scarica questo file (ORDINANZA NR. 11-2020.pdf)ORDINANZA NR. 11-2020.pdf[ ]398 Kb

AVVISO

BORSA DI STUDIO NAZIONALE D. LGS. 63/2017

AVVIO DELLA PROCEDURA

In allegato la modulistica inerente il procedimento

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE H. 13:00 DEL 5 GIUGNO 2020

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020

In allegato il testo del DPCM e i relativi allegati

Carissimi concittadini,

sono di nuovo con voi, perché a breve, a seguito della diminuzione dei contagi e dell’allentamento delle misure di contenimento, entreremo in quella che viene definita dal Governo la “fase 2” di gestione dell’emergenza sanitaria.

    Avverto l’urgenza di scrivervi perché, unitamente al profondo compiacimento per i dati dei contagi, dei ricoveri e delle guarigioni da COVID 19, che sono finalmente confortanti, in particolare per la nostra Regione, comincia a farsi strada in me anche un’insistente preoccupazione.

Fino ad oggi, per quanto fossi consapevole di quali e quanti sacrifici le misure restrittive emanate in questo periodo vi avessero imposto, vi sapevo al sicuro nelle vostre case, distanti dal rischio di contagio, coraggiosi e uniti nel comune obiettivo di sconfiggere il diffondersi del virus.

Fino ad oggi siamo stati disciplinati e fortunati.

Nella fase più cupa dell’emergenza nessun caso di contagio è stato registrato nella nostra comunità. Questo nonostante la presenza nel nostro paese di quelle che sono state considerate le sedi più sensibili per la diffusione del virus, in particolare ospedale e case di riposo, per la fragilità degli ospiti presenti e per la mobilità del personale addetto: segno questo di un forte senso di responsabilità e rigore che ognuno di noi ha saputo accettare e adottare, che ci ha protetti e salvaguardati.

Ed ecco che, dopo i primi, timidi avvii al lavoro della settimana scorsa, da domani altri settori riprenderanno la loro attività. Questo è ciò che necessariamente deve avvenire. Non possiamo fermarci per sempre. La nostra vita deve tornare progressivamente alla normalità.

Voglio mettere  l’accento sull’espressione progressivamente. Vi invito pertanto a non essere precipitosi, a continuare ad essere estremamente prudenti e misurati, a gustare con parsimonia la, pur limitata, riconquistata libertà.

Come sapete infatti il virus è ancora pericolosamente in circolazione tra noi.

Non possiamo correre il rischio di una nuova ondata di contagi.

Non possiamo perché tante persone correrebbero ancora una volta rischi gravissimi per la propria salute.

Non possiamo perché una nuova ondata di contagi imporrebbe una nuova chiusura delle attività, che la nostra economia non è più in grado di sopportare.

Vi esorto pertanto a ripartire ancora una volta insieme. Sosteniamo come comunità chi è tornato e chi in questi giorni tornerà al lavoro. Ancora una volta forti, solidali e rispettosi. E sono sicuro che, ancora una volta, i nostri sacrifici saranno ripagati.

Sono con voi e tra voi. Per sostenervi e supportarvi.

Ringrazio e faccio gli auguri alla nostra comunità per il nuovo cammino che ci apprestiamo ad intraprendere insieme. 

 Distante ma vicino.

Isili, 3 maggio 2020

Il Sindaco

Luca Pilia

L'Amministrazione Comunale,

nella giornata del 1° maggio dalle ore 10.00,

metterà a dimora piante di vario genere nelle aree verdi del paese

come 

simbolo di rinnovo e rinascita

  

RETTIFICA AVVISO DI CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

In allegato l'avviso di rettifica

 

NIDO D'INFANZIA COMUNALE

ANNO EDUCATIVO 2020/2021

APERTI I TERMINI PER LE ISCRIZIONI

SCADENZA 29 MAGGIO 2020

 



AVVISO PUBBLICO

BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE

l. 431/1998 ART. 11

ANNUALITA' 2020 - MENSILITA' GENNAIO/APRILE 2020

In allegato la documentazione inerente quanto in oggetto

RECAPITI TELEFONICI:

WHATSAPP: 388 8336486

ASSISTENTE SOCIALE: 348 0079483

POLIZIA MUNICIPALE: 333 3598914

PROTOCOLLO – ANAGRAFE – STATO CIVILE: 328 5918043

UFFICIO TECNICO: 0782 804463

BIBLIOTECA: 0782 802641

UFFICIO FINANZIARIO: 0782 804462 (tutti i venerdì dalle ore 8.00 alle ore 11.00)

HOME CARE PREMIUM: 347 6936423

 

SERVIZIO DI CONSEGNA A DOMICILIO DI GIORNALI E RIVISTE

L'Amministrazione Comunale mette a disposizione dei cittadini il servizio di consegna a domicilio di giornali e riviste. Per usufruirne è necessario farne richiesta all'edicolante ovvero alla biblioteca comunale al nr. 0782/802641.

AVVISO PUBBLICO INDENNITA' REGIONALE 

Misure straordinarie e urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l'emergenza economico - sociale derivante dalla pandemia SARS-CO V2

E'POSSIBILE PRESENTARE L'ISTANZA PER L' INDENNITA IN OGGETTO


SERVIZIO WHATSAPP COMUNALE

Il Comune di Isili ha attivato il nr. 3888336486 per l'invio di messaggi whatsapp al fine di agevolare la comunicazione con i cittadini. 

In allegato l'avviso contenente le istruzioni per richiedere la registrazione al servizio e le regole di utilizzo.

 


Allegati:
Scarica questo file (Avviso WhatsAppIsili.pdf)Avviso WhatsAppIsili.pdf[ ]69 Kb

 WHATSAPP Isili

SISTEMA DI MESSAGGISTICA DEL COMUNE DI ISILI

APERTURA REGISTRAZIONI

Il Comune di Isili ha attivato il nr. 3888336486 per l'invio di messaggi whatsapp al fine di agevolare la comunicazione con i cittadini. 

In allegato l'avviso contenente le istruzioni per richiedere la registrazione al servizio e le regole di utilizzo.

Allegati:
Scarica questo file (Avviso WhatsAppIsili.pdf)Avviso WhatsAppIsili.pdf[ ]69 Kb

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA NR. 19 DEL 13 APRILE 2020

In allegato il testo integrale del documento

Carissimi concittadini,
sono di nuovo qui con voi perché, in questo periodo così difficile e pesante, sento di condividere alcune scelte e valutazioni che, recentemente, mi hanno impegnato in modo particolare.
Saprete che, nei giorni scorsi, sono state trasferite dal Governo ai Comuni risorse economiche finalizzate all’attuazione di misure urgenti di solidarietà alimentare. Si tratta di un intervento, senz’altro necessario, ma di entità tale da non consentire di fare miracoli e che, con una scelta chiara e precisa, assegna la gestione ai Comuni, considerati gli enti a più stretto contatto con le situazioni concrete che si vanno progressivamente delineando.
In merito a tale gestione è stata fatta una scelta precisa sulla destinazione di quelle risorse: la priorità di intervento è stata individuata a favore di coloro che, a seguito dell’emergenza sanitaria, hanno dovuto sospendere la propria attività produttiva per contribuire a contenere la diffusione del virus. Un sacrificio questo che non può essere lasciato a totale carico dei singoli, ma che richiede necessariamente una robusta azione pubblica di supporto e sostegno.
Accanto a questo intervento l’Amministrazione, in considerazione della crisi economica e sociale che l’emergenza sanitaria ha determinato, ha ritenuto doveroso riconsiderare alcune scelte già fatte in sede di predisposizione del bilancio di previsione. Senza tradire completamente il disegno tracciato, l’intendimento è stato quello di programmare forme di intervento mirate a monitorare e sostenere i nuovi contesti di difficoltà, senza allontanare tuttavia lo sguardo dalle situazioni note di fragilità e disagio a cui già si rivolgevano cure e attenzioni particolari dell’azione politica.
E fin qui ho voluto raccontarvi quello di cui mi sono occupato e che ha fatto l'Amministrazione Comunale.
Voglio però soffermarmi soprattutto su ciò che ho visto succedere nella nostra comunità.
Ho visto tanti di voi che, con grandi o piccole risorse, hanno condiviso nei nostri negozi i loro acquisti con chi è meno fortunato; negli ultimi dieci giorni la vostra generosità ha raggiunto tante famiglie e tutto è accaduto in un clima di solidarietà silenziosa e rispettosa. La drammatica carenza di mascherine ci ha allarmati finché tanti di voi ne hanno realizzato in numero tale da consentirci di fare una distribuzione famiglia per famiglia. Generose donazioni stanno arrivando in questi giorni nelle casse comunali e questo consentirà senz’altro di rafforzare l’intervento dell’amministrazione.
Voglio condividere con voi una sensazione che ho maturato in questo periodo. Il distanziamento sociale, che il drammatico dilagare del virus ha imposto, credo abbia determinato un nuovo tipo di vicinanza, quella degli animi, quella di una comunità che non lascia indietro nessuno, che si ferma a soccorrere chi da solo non ce la fa, chi ha bisogno di una mano per rialzarsi ed andare avanti.
E colgo una sorprendente corrispondenza tra il risvegliarsi di questi sentimenti, in netta antinomia con la dilagante crisi di valori nella società, e il significato profondo della festa più importante della tradizione cristiana. Quella di una comunità che, lungi dal soccombere alla sofferenza e al dolore, raccoglie le forze e si rialza, riscoprendo un nuovo e più profondo significato di umanità.
Ed è in questo clima che voglio entrare ancora una volta nelle vostre case e nelle vostre famiglie per dirvi grazie e augurarvi una Santa Pasqua. Le porte delle nostre case si chiuderanno ancora una volta, non ci saranno riunioni familiari a celebrare la festa ma ci sentiremo vicini più che mai, distanti ma uniti dai sentimenti che ci accomunano e che abbiamo riscoperto e coltivato in queste settimane.
Buona Pasqua.

Distante ma vicino.

Il Sindaco
Luca Pilia

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI IN DATA 10 APRILE 2020

E' in pubblicazione il testo integrale del documento

Allegati:
Scarica questo file (DPCM 10 aprile 2020.pdf (1).pdf)DPCM 10 aprile 2020.pdf (1).pdf[ ]299 Kb

                                         

AVVISO DISTRIBUZIONE

MASCHERINE     

 

 

 

Il Comune di Isili nei prossimi giorni provvederà a distribuire le mascherine realizzate dai volontari.

Si tratta di mascherine di fattura artigianale. Prima dell’utilizzo si raccomanda di sanificare il dispositivo in acqua bollente oppure con il ferro da stiro. E’ consigliabile altresì inserire un filtro di carta tra viso e mascherina.

INTERVENTO DI SOSTEGNO ECONOMICO STRAORDINARIO DI EMERGENZA COVID-19

BUONI SPESA

APERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DOMANDE

A causa dell' emergenza corona virus gli sportelli Home Care Premium INPS 2019 di Isili e Suelli sono chiusi . Gli operatori forniranno comunque agli utenti assistenza e consulenza ai seguenti recapiti :

 
Tel. : 347 693 6423
 
mail :  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Orario : Lunedi e Martedi :10,00-14 / 15,00 - 17,00
         
              Mercoledi, Giovedi e Venerdi : 10,00-14,00
 
 
 

 

ATTIVAZIONE TEMPORANEA DEL CENTRO OPERATIVO COMUNALE (C.O.C.) DI PROTEZIONE CIVILE PER LA GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID-19

Ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell'art. 50, comma 5, del D.Lgs. 267/2000 relativa alladozione di misure eccezionali volte a contrastare la diffusione del contagio da COVID-19  Disposizioni in ordine all’uso obbligatorio di dispositivi i protezione facciale

AVVISO

UFFICIO FINANZIARIO

Per il periodo di emergenza epidemiologica da COVID 19

è possibile contattare l'Ufficio Finanziario  al numero telefonico

0782/804462

tutti i venerdì dalle ore 8.00 alle ore 11.00


AVVISO

L'ASSISTENTE SOCIALE RISPONDE AL SEGUENTE NR. TELEFONICO

3480079483

PROROGA SCADENZA CARTA D'IDENTITA'

Allegati:
Scarica questo file (Circolare proroga c.i..pdf)Circolare proroga c.i..pdf[ ]169 Kb

Carissimi concittadini,

all’alba di questa domenica sento la necessità di comunicare ancora una volta con tutti voi. E’ trascorso quasi un mese da quando la nostra quotidianità ha subito un brusco cambiamento. Con grande forza e senso di responsabilità ho visto le scuole chiudere i cancelli, voi e le vostre famiglie rinchiudervi in casa, i negozi e le attività che animavano la vita economica della nostra comunità abbassare le saracinesche. E’ stato doloroso ma inevitabile, per qualche tempo si diceva, per riprendere subito più fiduciosi e attivi di prima.

            Sono tra voi a tempo pieno, sono impegnato ogni giorno per trovare soluzioni ai problemi che via via si presentano, a creare punti di contatto e confronto per le famiglie, i ragazzi e le persone più fragili, ad assicurare, grazie anche alla collaborazione delle associazioni, forme di sostegno alla difficoltà e alla solitudine.

E da quel primo decreto, man mano che la situazione peggiorava, ci sono state imposte sempre maggiori restrizioni. Ed oggi? Oggi mi piacerebbe dirvi : "finalmente è finita! Tornate alla vostra vita di sempre".

Ma ognuno di noi in cuor suo sa che il pericolo non è ancora scampato, che la minaccia è sempre presente e si fa sempre più vicina e che il nostro sacrificio ancora purtroppo non è giunto al termine.

So bene che ogni giorno che passa è sempre più difficile, e che noi stessi, o qualcuno dei nostri cari, dei nostri amici o dei nostri compaesani, comincia ad avvertire, oltre alla paura del contagio, gli effetti della crisi economica che la serrata delle attività ha inevitabilmente portato con sé.

Ma io vi invito ancora una volta a tenere duro, a resistere.

Sono sicuro che usciremo da questa crisi, vinceremo anche questa battaglia!

E vi assicuro che, anche se non abbiamo la possibilità di vederci personalmente, sono con voi in questo momento, e continuerò ad esserlo anche dopo.

Vi ringrazio per la correttezza, il senso del dovere e di comunità che avete saputo dimostrare in questo periodo: è proprio questo che ad oggi ci ha protetti e preservati. E su questa strada dobbiamo proseguire. Fino a quando ci verrà richiesto e anche successivamente, quando riapriremo i nostri cancelli, le nostre saracinesche e le porte delle nostre case, per essere ancora una volta parte di una comunità, capace di incoraggiare ed aiutare chi ha pagato il prezzo più alto della crisi economica.

Rinnovando la mia totale presenza, partecipazione e comprensione per qualunque vostra necessità vi saluto e vi abbraccio tutti con affetto profondo.

Distante ma vicino.

 Isili, 29 marzo 2020

Il Sindaco

Luca Pilia

 

PRESTAZIONI INTEGRATIVE DI SOLLIEVO DOMICILIARE

ATTESTAZIONE AVVENUTA EFFICACIA DELL'AGGIUDICAZIONE

Allegati:
Scarica questo file (NOTA.pdf)NOTA.pdf[ ]92 Kb

MISURE STRAORDINARIE ED URGENTI PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

MODULO DI AUTODICHIARAZIONE AGGIORNATO AL 26.03.2020

MISURE STRAORDINARIE ED URGENTI PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

PER MOTIVARE GLI SPOSTAMENTI, IN CASO DI CONTROLLO DA PARTE DEGLI ORGANI PREPOSTI, UTILIZZARE IL SEGUENTE MODULO DI AUTODICHIARAZIONE AGGIORNATO AL 23.03.2020

In allegato si pubblica l'ordinanza del Ministro della Salute in data 20 marzo 2020

SPORTELLO DIRETTO PSICOLOGICO RIVOLTO A:

PAZIENTI ONCOLOGICI E LORO FAMILIARI

OPERATORI SANITARI, MEDICI E INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI

SERVIZIO TELEFONICO GRATUITO

CONSULENZA PSICOLOGICA E PEDAGOGICA

DESTINATO ALLE FAMIGLIE CON BAMBINI E ADOLESCENTI, ADULTI, ANZIANI...

 

EMERGENZA CORONAVIRUS 

SANIFICAZIONE STRAORDINARIA

ISILI - 21 MARZO 2020 - ORE 14.00

 


SI AVVISANO I CITTADINI DI:

  • NON SOSTARE NEI PRESSI DELLA MACCHINA OPERATRICE
  • NON LASCIARE LE FINESTRE APERTE
  • NON ESPORRE LA BIANCHERIA PER L'ASCIUGAMENTO ALL'ARIA

GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE

Il servizio sarà effettuato nei punti considerati sensibili,

mediante l'utilizzo di prodotti autorizzati dal Ministero della Salute e

in collaborazione con la Protezione Civile Sarcidano 

che impiegherà personale qualificato.


MISURE STRAORDINARIE E URGENTI PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

PER MOTIVARE GLI SPOSTAMENTI, IN CASO DI CONTROLLO DA PARTE DEGLI ORGANI PREPOSTI, UTILIZZARE IL SEGUENTE MODULO DI AUTODICHIARAZIONE AGGIORNATO AL 17.03.2020

Allegati:
Scarica questo file (modulo17.3.2020.pdf)modulo17.3.2020.pdf[ ]339 Kb

EMERGENZA CORONA VIRUS

COVID 19

SERVIZIO DI RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO DI ALIMENTARI E FARMACI

Il Comune di Isili, in collaborazione con l’Associazione di Protezione Civile e con l’Associazione Pensionati Polizia Penitenziaria Sardegna organizza il servizio di ritiro e consegna a domicilio di alimentari e farmaci

IL SERVIZIO E’ ATTIVO DA MARTEDI 17 MARZO 2020

 

 PUO’ ESSERE RICHIESTO DALLE PERSONE

ANZIANE E/O NON AUTOSUFFICIENTI

CHIAMANDO IL NUMERO 0782/802641

DAL LUNEDI AL VENERDI

DALLE 08:30 ALLE 14:00 E DALLE 15:30 ALLE 18:00

 Il volontario incaricato provvederà a ritirare l’ordine e la somma necessaria per l’acquisto, a fare la spesa negli esercizi commerciali indicati dal richiedente e a consegnarla, unitamente allo scontrino fiscale, nell’abitazione indicata.

______________________________________________________________________

Restate a casa

Limitate al minimo gli spostamenti

AVVISO

SI COMUNICA CHE IL BANCO DI SARDEGNA - SEDE DI ISILI - OSSERVERA' IL SEGUENTE ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO:

DAL LUNEDI' AL VENERDI'  DALLE ORE  8:40 ALLE ORE 13:00

MISURE STRAORDINARIE URGENTI PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-2019 NEL TERRITORIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

ORDINANZE DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA NN. 6, 7,  8 E 9 /2020

Cari cittadini,

Ho ragionato tanto su un foglio bianco prima di trovare le parole giuste ma la verità è che non è semplice trovarle.

La situazione che stiamo affrontando oggi, oltre che inimmaginabile, non é semplice da gestire.

Potrei dirvi semplicemente "state a casa", ma immagino che televisioni, radio, social vi stiano subissando con queste parole. Ho deciso dunque di scrivere due righe rispetto al perché dovete seguire questa prescrizione.

Nella piattaforma della Regione Sardegna, ad oggi, sono state registrate 13.300 autodenunce di persone provenienti dalle "ex" zone rosse. Questo dato avete il diritto di conoscerlo in maniera tale che prima di chiedermi: "posso uscire a fare una passeggiata?" (come tanti di voi stanno facendo) riflettiate. La mia risposta non può che essere: "è il caso che usciate a fare una passeggiata?".

Il decreto elenca specificatamente i casi nei quali è concesso uscire:

-          comprovate esigenze lavorative

-          situazioni di necessità

-          motivi di salute

Vi invito a ragionare su un punto: il territorio sardo é caratterizzato dalla presenza di un elevato numero di persone anziane, particolarmente sensibili a questo virus, e da un sistema sanitario che, in caso di emergenza, non  può contare agevolmente su scambi interregionali.

Mi appello pertanto al vostro buon senso.

L’emergenza che stiamo attraversando, aggravata dalla presenza di altre 13.300 persone sul nostro territorio, è pericolosa; è come avere una "bomba in casa"  e l'unico, ribadisco L'UNICO modo per disinnescarla é che tutti quanti, nessuno escluso, stiano a casa.

Il mio pensiero e la mia vicinanza va a tutti voi, in particolare a chi paga un prezzo elevato: partite IVA, lavoratori e tanti altri operatori che si vedono negata l'unica fonte di sostentamento.

Abbiate fiducia, ma sopratutto pazienza! Non siete soli. Mi appello a tutti affinché il vostro immane sforzo non sia dimenticato e siate aiutati alla fine di questo periodo buio.

Ringrazio in particolar modo chi è impegnato in prima linea contro l’emergenza e ringrazio tutti per il senso civico dimostrato finora.

Vi chiedo un piccolo sforzo in più: limitate al minimo indispensabile gli spostamenti.

 Distante ma vicino.

 Il Sindaco

Luca Pilia

 

MISURE STRAORDINARIE E URGENTI PER LA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

MODULO AUTODICHIARAZIONE SPOSTAMENTI

AVVISO

MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020

In allegato il testo integrale del DPCM

 

SI AVVISANO GLI OPERATORI ECONOMICI E LE PERSONE INTERESSATE CHE, IN OTTEMERANZA AL DPCM 11.03.2020 "Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale",  IL MERCATO SETTIMANALE  VERRA' SOSPESO A DECORRERE DAL PROSSIMO VENERDI 13 MARZO E FINO A NUOVA DISPOSIZIONE. 

Allegati:
Scarica questo file (DPCM 11-marzo-2020.pdf)DPCM 11-marzo-2020.pdf[ ]88 Kb

EMERGENZA CORONA VIRUS

DECRETO #IoRestoaCasa

Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

RISPOSTE A DOMANDE FREQUENTI DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278

AVVISO

 

MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO SULL'INTERO TERRITORIO NAZIONALE

PUBBLICATO IL DECRETO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI IN DATA 9 MARZO 2020

 

https://nuovocoronavirus.protezionecivile.it/spostamenti-zona-1/index.htm

Si pubblica il modulo autodichiarazione necessario per gli spostamenti sul territorio